FdoZ

Colpevoli di amarti

FORSE SIAMO VEGGENTI, MA NOI NEL 2007 DICEVAMO QUESTO…

GENOA – ALBINOLEFFE 30-3-2007

IL CALCIO: UNA RELIGIONE IN ITALIA, USATO PER DEVIARE I PROBLEMI DI TUTTI I GIORNI DALLA PROPRIA TESTA E PER SCARICARE TUTTO LO STRESS DI UNA SETTIMANA DI LAVORO, MA ANCHE UN MODO SANO PER CONOSCERE E SOCIALIZZARE,TROVARE AMICI E QUALCHE VOLTA PERSINO L’AMORE, TUTTI UNITI DIETRO UN’UNICA BANDIERA. IL SIGNIFICATO DI CALCIO DOVREBBE ESSERE QUESTO E NULLA PIÚ. INVECE OGGI LO HANNO RESO UN PROBLEMA, UN ALTRO DA AGGIUNGERE AI SOLITI DI TUTTI I GIORNI, TI FANNO CREDERE CHE SE NON COMPRI ALMENO DUE MARCHE CHE SPONSORIZZANO IL CAMPIONE DI TURNO NON SEI UN VERO TIFOSO DEL CALCIO. PER NON PARLARE DELLE TELEVISIONI CHE PADRONEGGIANO NEI CAMPIONATI. VUOI ANDARE ALLO STADIO?? MA SEI SICURO? HAI FATTO TESTAMENTO? MA PERCHÉ NON LA GUARDI IN TELEVISIONE CHE COSTA MENO E COSÍ SEI TRANQUILLO ??
BASTA NON SE NE PUO’ PIU’ !!
CRIMINALIZZARE IL TIFOSO NON SERVE AL CALCIO, SERVE SOLO A QUELLI CHE NEL CALCIO LUCRANO E SPREMONO I TIFOSI COME LIMONI FINO ALL’ULTIMA GOCCIA PER POI BUTTARLI VIA. LO DIMOSTRANO SEMPRE DI PIÚ CON PARTITE IN SETTIMANA ALLE 15 ALLE 16 ALLE 17 ALLE 19 ALLE 21 , A QUESTI NON INTERESSA SE LA GENTE LAVORA, INTERESSA GUADAGNARE CON LE TV E BASTA !! CHIEDETEVI COME MAI NON ABBIAMO MAI SENTITO DALLE ISTITUZIONI PROPOSTE PER FAR ABBASSARE IL COSTO DEI BIGLIETTI PER FAR TORNARE LE FAMIGLIE ALLO STADIO, MA SOLO DECRETI ASSURDI CHE IMPEDISCONO IL FOLCLORE DELLO STADIO TRASFORMANDOLO IN UN TRISTE TEATRO. L’INIZIATIVA DI OGGI VUOL DIMOSTRARE CHE LO STADIO NON È QUEL CAMPO DI BATTAGLIA CHE VOGLIONO FAR CREDERE, E SE QUALCUNO SI ASPETTAVA PROTESTE ASPRE E DURE, BÉ, RIMARRÀ DELUSO, NOI ALLE LORO BUGIE E PAURE RISPONDIAMO CON I FIORI. DONIAMO AI TIFOSI ROSSOBLU IL GAROFANO BIANCO CHE HA IL SIGNIFICATO DI FEDELTÀ AD UN UNICO AMORE. Per ribadire che il tifoso ROSSOBLU comunque nel bene e nel male sarà vicino al GRIFONE e non lo lascerà MAI SOLO, alla faccia di chi ci vuole far sparire. E VUOLE ESSERE ANCHE UN INVITO A RITROVARE QUEI VALORI CHE COL TEMPO ABBIAMO PERSO E CHE SOLO CON L’AGGREGAZIONE E LO SPENDERSI IN PRIMA PERSONA RITROVEREMO.